RGM 2-2019 su corpi tecnici della PA

RGM 2-2019 su corpi tecnici della PA

RGM 2-2019 su corpi tecnici della PA

Questo fascicolo della «Rivista giuridica del Mezzogiorno» è dedicato, nella parte monografica, al Seminario SVIMEZ sui Corpi Tecnici della pubblica amministrazione centrale. Attraverso questa iniziativa, la SVIMEZ ha sottolineato l’esigenza di una amministrazione pubblica sottratta ad una prevalenza totalizzante delle culture contabilistica e giuridica, ma qualificata da conoscenze economiche, gestionali e di analisi delle politiche pubbliche. Lo stato delle amministrazioni tecniche nel contesto dell’amministrazione generale è stato al centro dell’iniziativa, che ha esaminato anche i Corpi Tecnici amministrativi (quali ad esempio Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici con il suo staff, Genio civile, Ispettorato del lavoro, AnAS, Ferrovie dello Stato). Particolare attenzione è stata riservata allo stato delle amministrazioni con competenza nel Mezzogiorno, dall’esperienza della Cassa sino al ciclo delle acque. Il fascicolo si apre, nella sezione dedicata al Seminario, con il saluto pronunciato da Manin Carabba. Seguono i testi delle relazioni introduttive: Guido Melis, su «Culture dei “tecnici” e amministrazione nell’Italia di ieri e di oggi»; Antonio Zucaro, su «La crisi dei Corpi Tecnici della PA nel quadro della crisi delle politiche pubbliche»; Sergio Zoppi, con «Note sull’avvio dell’intervento pubblico straordinario nel Mezzogiorno (1950-1954)».  Nella «Rivista» sono stati poi riprodotti i testi degli altri interventi: Daniela Carlà sull’Ispettorato del lavoro e l’evoluzione degli assetti organizzativi; Giancarlo Storto sui mutamenti dell’assetto organizzativo del ministero delle Infrastrutture, a seguito del decentramento regionale; Roberto De Marco sulle competenze tecnico-scientifiche per la difesa dalle catastrofi, in particolare dal terremoto; Roberto Gallia sulla spesa per infrastrutture degli enti locali e l’efficacia della programmazione condizionata dalle semplificazioni procedimentali.  Fa quindi seguito il testo della memoria fatta pervenire, in occasione del seminario, da Vincenzo Mario Sbrescia, sui nuovi Corpi Tecnici delle amministrazioni indipendenti.  Il fascicolo reca, inoltre, i testi di altri contributi, tra cui quello di Marco Fisicaro, su «Condizionalità macroeconomica e politica di coesione: la solidarietà europea alla prova dei vincoli economico-finanziari» e il saggio di Cristina E. Papadimitriu e Marco Percoco, sul caso Uber e le piattaforme digitali, tra opportunità e incertezze normative.

L'indice della RGM 2-2019

Articoli correlati

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close