La Calabria che non si rassegna

La Calabria che non si rassegna

La Calabria che non si rassegna

C'è anche una Calabria positiva, dove operano circa 150.000 imprese, di cui 24.000 circa gestite da giovani under 35. Non solo, la maggioranza dei giovani calabresi acquisisce una buona formazione e non è assillato dalla ricerca del tradizionale posto pubblico garantito, non volendo abbandonare la Regione. Cominciano ad essere tante le start up che connotano una realtà d'impresa che dispiega numerosi giovani talenti, anche nel campo delle arti visive e musicali. In un articolo sul Quotidiano del Sud, diretto da Roberto Napoletano, il Consigliere d'Amministrazione SVIMEZ Giuseppe Soriero scrive che "è ottima l'idea del giornale diretto da Roberto Napoletano di accendere i riflettori sulla Calabria che non si rassegna e sa mettere in campo energie positive".

 

Quotidiano del Sud

Articoli correlati

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close