Intervista Giannola a LaC

Intervista Giannola a LaC

Intervista Giannola a LaC

Sud e Nord uniti nella pandemia, divisi nella ripartenza. Di ripresa differenziata, del gap che storicamente spacca l’Italia in due hanno discusso il direttore de LaCapitale Alessandro Russo e Adriano Giannola, presidente SVIMEZ, nel corso della quarta puntata de de LaCapitale vis-à-vis nel corso della puntata andata in onda giovedì 13 gennaio su LaC.
Nel corso dell’intervista Giannola individua grandi opportunità per il Meridione partendo proprio dalla Calabria ed in particolare da Gioia Tauro: "Una realtà che messa a sistema può diventare un fatto strategico per tutto il Paese". Che l’Italia risolva le diseguaglianze e incrementi la coesione sociale, del resto, a chiederlo è l’Europa "e non per filantropia" ma perché puntando al Mediterraneo del Sud ha bisogno. Il presidente SVIMEZ parla di "rovesciamento di visione": all’Europa interessano Africa e MedioOriente e ciò significa nuove rotte. Southern range è un progetto che dirotti la logistica a sud sviluppando infrastrutture che affaccino sui nuovi mercati del Mediterraneo. "Bisogna fare i porti, il ponte sullo stretto, le autostrade del mare, imbarcare i camion sul mare". Rispetto ai fondi in arrivo del Pnrr, secondo Giannola "basterebbero meno miliardi di quelli che abbiamo a disposizione per cambiare rotta al Paese. E se ciò accadesse in Europa saremo portati come l’esempio di quelli che usano l’energia fossile in modo così responsabile da abbattere le emissioni".

Articoli correlati

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close