Il lupo e l'agnello

Il lupo e l'agnello

Il lupo e l’agnello

Pietro Massimo Busetta, Il lupo e l’agnello. Dal mantra del Sud assistito alla operazione verità, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2021, 288 pagine.

Nella sua recensione sulla REM numero1/2021, Pietro Alessandrini scrive tra l'altro che "Busetta rifugge da avvalersi di “miti consolatori” per giustificare la progressiva arretratezza del Mezzogiorno. E non fa sconti per nessuno. Tutti vengono chiamati in causa in un lungo elenco di errori e gravi disattenzioni. I partiti, i politici al governo, gli autorevoli meridionali a capo delle istituzioni nazionali, i sindacati, la Confindustria, le autorità bancarie, il sistema portuale e aeroportuale, la burocrazia romana, i mass media, i giornalisti di opinione, persino le squadre di calcio. Ancor meno Busetta salva la classe dirigente meridionale, della quale denuncia i limiti di preferire la tentazione “estrattiva” del miope sfruttamento delle risorse e la difesa delle loro posizioni per la sopravvivenza della gerarchia sociale rispetto all’impegno costruttivo a favore della valorizzazione dei territori e della mobilità sociale".

Recensione libro Busetta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

P

Articoli correlati

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close