Al Sud i nodi della street economy

Al Sud i nodi della street economy

Al Sud i nodi della street economy

Intervista del Direttore SVIMEZ Luca Bianchi a Simona Brandolini del Corriere del Mezzogiorno. L'articolo è stato pubblicato sia nell'edizione Campania che in quella Puglia del giornale. Bianchi spiega come, secondo la SVIMEZ, bisogna agire per affrontare, in particolare nel Mezzogiorno, i nodi della street economy che è in particolare sofferenza dopo il blocco totale delle attività. A parere di Bianchi, "un Reddito di quarantena per le famiglie estremamente deboli potrebbe essere una soluzione. Ma allargando la platea del Reddito di cittadinanza si rischierebbe di creare un nuovo blocco sociale di assistiti a cui, poi, sarà difficile toglierlo. Per tutti coloro che avevano un lavoro, bisogna usare gli ammortizzatori. Sembra una distinzione sottile ma non lo è: anche nel caso di lavoratori sommersi, ove possibile, bisogna provare con interventi che possano diventare un domani come una sorta di premio alla riassunzione e quindi all'emersione. Questo dovrebbe essere un momento per fare ordine nel mercato del lavoro del Sud".

 

 

Intervista Bianchi Corriere del Mezzogiorno

Articoli correlati

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close