Bianchi a "E se domani" sul Sud

Bianchi a "E se domani" sul Sud

Bianchi a “E se domani” sul Sud

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, in collaborazione con Eni, promuove il 3 novembre "E se domani", un percorso tra cinque città italiane all’interno di un nucleo di priorità al centro del nostro futuro: famiglie, scuola, città, ambiente, Sud. Protagoniste Napoli, Roma, Genova, Taranto. La storia politica italiana è ricca di occasioni mancate. Una di questa riguarda l’incapacità di creare un territorio economicamente e socialmente omogeneo: la divisione dell’Italia tra Nord e Sud, sancita da un differenziale economico costante se non crescente, ha inficiato la possibilità dei cittadini italiani di avere eguali opportunità di vita in ogni parte del territorio nazionale, rendendo l’emigrazione non tanto un’opportunità quanto piuttosto una necessità, con conseguente spopolamento dei territori: solo negli ultimi vent’anni, il Mezzogiorno ha perso 1 milione e 174 mila abitanti. Il mancato sviluppo in parti del Paese rappresenta un’area di “sottoutilizzo” del capitale umano e del potenziale economico italiano: quasi la metà dei trasferimenti (49,5%) riguarda giovani che vogliono migliorare le proprie chance di vita, e per farlo devono uscire dai territori d’origine. Uno sviluppo armonico dei territori italiani consentirebbe non solo di garantire simili opportunità economiche e lavorative ai cittadini italiani in ogni parte d’Italia, ma anche di recuperare margini di crescita al Paese. Guardare al mancato sviluppo come un problema esclusivamente economico, però, rischia di far perdere di vista un punto fondamentale: le difficoltà del Sud non sono un problema del solo Sud, ma corrispondono a una crisi di vocazione del modello di sviluppo italiano. Dopo i saluti di RINALDO MELUCCI Sindaco di Taranto e le Keynote lecture di PAUL COLLIER, Blavatnik School of Government, Intervengono LUCA BIANCHI, Direttore SVIMEZ, SALVATORE ROMEO per Fucina 900 e la scrittrice NADIA TERRANOVA. Il dialogo conclusivo tra MASSIMILIANO TARANTINO Direttore Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e GIUSEPPE PROVENZANO Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale.

 

Locandina E se domani

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close