Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Stati Generali AntimafiaLa SVIMEZ ha attivamente partecipato alla fase preparatoria degli Stati Generali per la Lotta alle Mafie, organizzati dal Ministero della Giustizia, che si concluderanno il 23 e il 24 novembre a Milano. Sia col contributo del Vice Direttore, Giuseppe Provenzano, che fa parte della Segreteria di Coordinamento del Comitato Scientifico degli Stati Generali, sia con quello del Presidente, Adriano Giannola, che ha coordinato nel corso dei mesi passati il secondo tavolo di lavoro degli Stati Generali sul tema “Mafia ed Economia”, ai cui lavori hanno partecipato Antonio Calabrò giornalista e scrittore, Salvatore Capasso dell’Università Parthenope di Napoli, Sebastiano Cappuccio sindacalista della Cisl, Raul Caruso dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Achille Coppola commercialista, Giacomo Di Gennaro dell’ Università degli Studi di Napoli Federico II, Marco Krogh notaio, Antonio La Spina docente della Luiss e Consigliere di Amministrazione della SVIMEZ, Sauro Mocetti della Banca d’Italia, Carmelo Petraglia dell’ Università della Basilicata e membro del Comitato Scientifico della Rivista Economica del Mezzogiorno della SVIMEZ, Edi Ragaglia magistrato fuori ruolo della Commissione Parlamentare Antimafia, Fabrizio Solari sindacalista della Cgil e Luigi Veltro sindacalista della Uil.
 
 
Comunicato del Quirinale
 
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto nel pomeriggio al Quirinale una delegazione dell'Associazione per lo Sviluppo dell'Industria nel Mezzogiorno (SVIMEZ) guidata dal Presidente Adriano Giannola, che gli ha presentato il Rapporto 2017 sull'economia del Mezzogiorno.
 
quirinale 1
 
quirinale 1
 
rapporto 2016 copertinaIl Mezzogiorno è uscito dalla lunga recessione e nel 2016 ha consolidato la ripresa, registrando una performance per il secondo anno superiore, se pur di poco, rispetto al resto del Paese. L’industria manifatturiera meridionale è cresciuta al Sud nel biennio di oltre il 7%, più del doppio del resto del Paese (3%); influiscono positivamente le politiche di sviluppo territoriale mentre restano le difficoltà delle imprese del Sud ad accedere agli strumenti di politica industriale nazionale. La stretta integrazione e interdipendenza tra Sud e Nord rafforza la necessità di politiche meridionaliste per far crescere l’intero Paese. Ottima la performance soprattutto al Sud delle esportazioni nel biennio 2015-2016. Le previsioni per il 2017 e il 2018 confermano che il Mezzogiorno è in grado di agganciare la ripresa, facendo segnare tassi di crescita di poco inferiori a quelli del Centro-Nord. Tuttavia la ripresa congiunturale è insufficiente ad affrontare le emergenze sociali. Il tasso di occupazione nel Mezzogiorno è ancora il più basso d’Europa (35% inferiore alla media UE), nonostante nei primi 8 mesi del 2017 siano stati incentivati oltre 90 mila rapporti di lavoro nell’ambito della misura “Occupazione Sud”. La povertà e le politiche di austerità deprimono i consumi. Il Sud è un’area non più giovane né tantomeno il serbatoio di nascite del Paese. Il Governo nell’ultimo anno ha riavviato le politiche per il Sud; fondamentali due interventi: le ZES e la "clausola del 34%" sugli investimenti ordinari.
 
rapporto 2017 foto 4
rapporto 2017 foto 18
 
La diretta streaming
 
I materiali disponibili
Introduzione e Sintesi e Appendice statistica dell'Introduzione e Sintesi
Testo dell'intervento del Vice Direttore Giuseppe Provenzano
Slides dell'intervento del Vice Direttore Giuseppe Provenzano
Schede regionali
Indice del Rapporto
Documentazione statistica
Comunicato stampa
Sintesi per la stampa
Programma della manifestazione
L'intervista del Vice Direttore Provenzano a Radio Radicale (16 novembre)
Rassegna tv
Rassegna stampa
Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850