Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Presentazione Rapporto SVIMEZ 2018 L'economia e la società del Mezzogiorno
Tutti i materiali
Il Direttore Luca Bianchi presenta il Rapporto SVIMEZ alla stampa estera
(3 dicembre)
4° incontro Istituti meridionalisti, indetto dai Presidenti Bianco (ANIMI) e Giannola (SVIMEZ)
La legge di Bilancio 2019, Prospettive e dinamiche di sviluppo nel Mezzogiorno (10 dicembre)
Il Presidente Mattarella ha ricevuto una delegazione SVIMEZ
6 novembre
Ripartizione territoriale del Reddito di cittadinanza
Approfondimento del quotidiano la Repubblica (15 novembre)
Il dirigente di ricerca della SVIMEZ Delio Miotti partecipa venerdì 9 giugno ad Agrigento a un seminario internazionale su “La sfida migratoria in Europa e negli Usa: politiche e modelli d’accoglienza a confronto”. Miotti prende parte alla quinta sessione del convegno sul tema “l’immigrazione come opportunità” e farà una relazione su “Immigrazione e rigenerazione della popolazione. Il caso Italia”. Il convegno è organizzato dall’Università di Palermo, dalla Stony Brook University , dall’Ems e dal Consorzio Universitario di Agrigento. Tra gli altri è prevista la presenza al convegno internazionale, che comincerà l’8 giugno e terminerà il giorno successivo, del ministro degli Esteri Angelino Alfano, del presidente della Fondazione Migrantes monsignor Guerino Di Tora, del direttore della Caritas di Messina Padre Giuseppe Brancato, del cardinale Francesco Montenegro, oltre a numerosissimi docenti sia italiani che stranieri, provenienti, questi ultimi, dalla Spagna, dall’Asia, dalla Germania, dagli Stati Uniti, dall’Australia.
Il programma
L'intervento
Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850