Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Presentazione Rapporto SVIMEZ 2018 L'economia e la società del Mezzogiorno
Tutti i materiali
Il Direttore Luca Bianchi presenta il Rapporto SVIMEZ alla stampa estera
(3 dicembre)
4° incontro Istituti meridionalisti, indetto dai Presidenti Bianco (ANIMI) e Giannola (SVIMEZ)
La legge di Bilancio 2019, Prospettive e dinamiche di sviluppo nel Mezzogiorno (10 dicembre)
Il Presidente Mattarella ha ricevuto una delegazione SVIMEZ
6 novembre
Ripartizione territoriale del Reddito di cittadinanza
Approfondimento del quotidiano la Repubblica (15 novembre)
Il Vice Direttore della SVIMEZ Giuseppe Provenzano partecipa venerdì 5 maggio pomeriggio a un seminario sul tema “Perché il Sud è rimasto indietro? Promozione e sviluppo del nostro territorio” che si tiene nell’Aula Magna del Rettorato di Catania. L’iniziativa è organizzata dal Distretto dei Lions Clubs della quarta e quinta circoscrizione della città etnea. Le relazioni, oltre a Provenzano, sono state affidate al professor Emanuele Felice, alla professoressa Leandra D’Antone, al Presidente dell’Enac Vito Riggio, al CEO di StMicroelectronis Pasquale Pistorio, al dottor Francesco David della Banca d’Italia di Palermo, al professor Antonello Eugenio Scorcu, al Presidente della federazione nazionale agrumicola Confagricoltura Gerardo Diana, al sindaco di Catania Enzo Bianco e, a conclusione dei lavori, al Vice Ministro dell’Economia Enrico Morando. I lavori saranno introdotti dall’ordinario di Scienza delle Finanze dell’Università di Catania professor Giacomo Pignataro.
Il programma
Rassegna stampa - La Sicilia 6 maggio 2017
Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850