Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Conferenza stampa di presentazione delle anticipazioni del Rapporto SVIMEZ 2018
Biblioteca SVIMEZ (1 agosto)
Sicilia. Ripartire dalle imprese
Editoriale Bianchi e Provenzano sulla Sicilia su L'Economia del Corriere della Sera (16 luglio)
Speciale del Corriere della Sera
Le analisi SVIMEZ al centro dell’inchiesta sul magazine SETTE (12 luglio)
Inchiesta de Il Sole 24 Ore sui servizi pubblici al Sud con i dati SVIMEZ
Nell’ambito dell’inchiesta è stato sentito il parere del Direttore SVIMEZ Luca Bianchi (1 luglio)
Effetti economici di breve periodo dell’emigrazione universitaria dal Sud al Centro-Nord
La valutazione della SVIMEZ (25 giugno)
Studio SVIMEZ su Ilva inviato al Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio
Approfondimento de "Il Sole 24 Ore" (12 giugno)
Intervista a Luca Bianchi al Tg1
Il Direttore SVIMEZ sui diritti di cittadinanza negati al Sud
La SVIMEZ a ''Radio anch'io'' di Radio1
Replica della trasmissione (15 marzo)

 

Nel 2010 è stato istituito presso la SVIMEZ l’Osservatorio Economico delle Regioni del Mezzogiorno. Con questo strumento l’Associazione offre alle Regioni aderenti il supporto tecnico e analitico per monitorare l’andamento dell’economia e valutare l’impatto dei principali interventi di politica economica europea e nazionale attraverso la redazione di rapporti congiunturali e analisi di carattere più strategico.

“L’obiettivo dell’Osservatorio, ha detto il Presidente Adriano Giannola in occasione dell'insediamento dell'Osservatorio, è quello di sviluppare e definire con le Regioni l’articolazione di un “Progetto Sud” volto a rilanciare le politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno all’interno di una nuova strategia di crescita del Paese. Per farlo promuoveremo e sosterremo nuove forme di interazione e collaborazione tra le Regioni, che hanno difficoltà a fare rete su obiettivi comuni, attraverso un approccio scientifico e indipendente su temi centrali per lo sviluppo: la logistica e le politiche infrastrutturali, l’energia e la green economy, le politiche industriali, il capitale umano. Il primo banco di prova è costituito dalla valutazione degli effetti dei decreti attuativi del federalismo sulle Regioni”.

Al progetto, che ha preso le mosse dal documento firmato dai Presidenti delle Regioni meridionali nel novembre 2008 a Palermo, hanno già aderito la Calabria, la Sicilia, la Campania, la Puglia, la Basilicata, il Molise.

  

Materiali

Riunione dell'Osservatorio delle Regioni: interventi del Presidente Adriano Giannola e del Consigliere Giuseppe Soriero, Responsabile dell'Osservatorio delle Regioni (21 febbraio 2014)Nota 1

Accordo di partenariato 2014-2020: intervento del Consigliere Giuseppe Soriero e dell'esperta Saveria SechiNota 2

Associazione per lo sviluppo
dell'industria del Mezzogiorno
via di Porta Pinciana 6, 00187 Roma
Centralino 06.478501
Fax 06.47850850